Diffamazione su Facebook: idee politiche contrastanti non legittimano frasi offensive

Il contrasto politico non giustifica le offese su Facebook, laddove queste valichino i limiti della continenza nel diritto di critica e laddove la natura politica venga impiegata come espediente per denigrare la vittima personalmente.