La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come societa’ naturale fondata sul matrimonio.

Il matrimonio e’ ordinato sull’eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell’unita’ familiare.

***

Art. precedenteIndice – Art. successivo