Diffamazione

Risponde del reato di diffamazione il blogger che non rimuove un commento offensivo di un utente

Si configura la responsabilità in capo al blogger per gli scritti di carattere denigratorio pubblicati sul suo sito da terzi quando, venutone a conoscenza, non provveda tempestivamente alla loro rimozione, atteso che tale condotta equivale alla consapevole condivisione del contenuto lesivo dell’altrui reputazione e consente l’ulteriore diffusione dei commenti diffamatoria.

“Sauna a luci rosse”: l’utilizzo improprio di fotografie non dà sempre diritto al risarcimento del danno

Può una fotografia essere impiegata per uno scopo diverso da quello per il quale è stata scattata? Secondo la Cassazione la risposta é affermativa. Non sorge dunque in automatico la tutela risarcitoria, laddove la pubblicazione rientri nella soglia di normale tollerabilità e pertanto non sia nemmeno potenzialmente lesiva.

Scroll to Top