Facebook: Creare un profilo Fake integra il reato di sostituzione di persona

Creare e utilizzare un falso profilo Facebook utilizzando l’immagine di un’altra persona, anche se caricaturale, integra il reato di sostituzione di persona ex art. 494 c.p. A stabilirlo è la Corte di Cassazione nella sentenza n. 22049/2020.